Public Speaking e Comunicazione Efficace

Public Speaking e Comunicazione Efficace

COSA E’.
COME FUNZIONA.

Il Public Speaking, ossia l’arte di parlare in pubblico, rappresenta uno strumento integrato alla terapia logopedica per il raggiungimento di una comunicazione efficace.

Attraverso diversi giochi di ruolo e simulazioni di complessità crescente, il soggetto è portato a sperimentarsi in una molteplicità di situazioni di verbalizzazione: ordinare al bar, fare una telefonata, esporre una presentazione supportata da slide su un determinato argomento e molto altro ancora.

Le attività hanno l’obiettivo di promuovere un armonioso accordo tra i tre canali della comunicazione:

  • canale verbale
    (contenuto)
  • canale paraverbale
    (ritmo, tono, volume, timbro della voce)
  • canale non verbale
    (gestualità, postura, espressioni del viso, ecc)

Il setting è strutturato in modo tale da presentare delle variabili che generalmente suscitano preoccupazione nella persona che balbetta:

  • presenza di una videocamera.
  • pubblico di persone sconosciute.
  • pressione temporale.
  • risposta in tempo reale alle domande del pubblico.

A COSA SERVE.

Il Public Speaking promuove non solo la generalizzazione delle tecniche di facilitazione verbale apprese durante la terapia logopedica, ma anche un’efficace gestione dell’interazione con l’interlocutore e una flessibile e pronta gestione degli imprevisti.

Affrontare differenti situazioni di verbalizzazione consente alla persona che balbetta di desensibilizzarsi verso queste situazioni generalmente molto temute e, dunque, di ridurre possibili reazioni di evitamento verbale e di ansia associata, promuovendo in loro luogo maggiore autostima e fiducia nelle proprie capacità comunicative.