Screening

Consapevole dell’importanza degli interventi di prevenzione e diagnosi precoce dei disturbi in età evolutiva, il CRC Balbuzie ha realizzato in questi anni, in collaborazione con il Comune di Roma e il Municipio 9 (ex XII) diverse iniziative di screening nelle scuole in materia di balbuzie e disturbo specifico dell’apprendimento.

Perchè lo screening?

Gli interventi di prevenzione e diagnosi precoce dei disturbi dello sviluppo in età evolutiva sono di grande rilevanza sociosanitaria.
La tardiva identificazione, o addirittura una mancata individuazione, non solo si ripercuote sull’apprendimento del bambino, ma spesso determina problemi secondari altrettanto importanti, quali difficoltà di comportamento (inibizione o aggressività), scarsa autostima e ripercussioni sulla personalità.
Di qui la necessità di individuare precocemente le difficoltà di apprendimento, al fine di prevenire la comparsa e il consolidamento di strategie o meccanismi errati, inefficaci o poco economici e di limitare i danni derivanti dalla frustrazione dell’insuccesso, quali il disadattamento o la perdita di motivazione all’apprendimento.
Lo screening permette di individuare, all’interno di una popolazione di bambini osservata, con un buon livello di attendibilità quei soggetti che presentano alcuni indici caratterizzanti un fattore di rischio, per indicare la necessità di una valutazione.
I programmi di screening permettono di individuare i bambini a rischio, fornire un servizio di diagnosi alle famiglie, dando nel contempo una corretta informazione sul disturbo e indicando le linee-guida sulle modalità di intervento terapeutico.
Viene inoltre fornito un aiuto concreto agli insegnanti sul fronte di tale individuazione e su come trattare efficacemente i singoli casi in classe.

Per informazioni sui programmi screening:
Referente: Dott.ssa Martina Massini m.massini@crc-balbuzie.it

Back to Top