redazione ragazzi

Cos’è e come funziona
Il Progetto Redazione Ragazzi consiste nella creazione di una vera e propria redazione, composta da bambini e ragazzi con Disturbo dell’Apprendimento, che si sperimentano nella correzione e approvazione di bozze di libri di narrativa in via di pubblicazione.
Il progetto, in collaborazione con Casa Editrice Bianco e Nero edizioni, prevede l’impegno dei bambini e ragazzi della redazione nella revisione di volumi realizzati secondo i criteri dell’alta leggibilità, che quindi utilizzano precise caratteristiche linguistiche e tipografiche al fine di rendere più facile la lettura per tutti, ed in particolare per i lettori dislessici.
I ragazzi della Redazione si impegnano nella lettura dei testi e, con spirito critico e costruttivo, esprimono il loro parere in merito alla necessità di modificarne alcune caratteristiche, per favorire la maggiore accessibilità al testo.
Al termine del lavoro viene organizzato un incontro di redazione con la responsabile della casa editrice e le correzioni approvate vengono inserite nel testo definitivo correlato dai nomi dei bambini che vi hanno partecipato.

A cosa serve
Il progetto ha l’intento di inserire i ragazzi con Disturbi dell’Apprendimento in attività parallele alla terapia tradizionale, che possano stimolarli e permettere loro di sperimentarsi in compiti via via più complessi e motivanti.
L’esperienza della redazione stimola i ragazzi ad una riflessione e meta-analisi sui testi. Infatti, le correzioni interessano la comprensibilità dei contenuti, l’intenzione comunicativa dell’autore, la complessità delle parole e dei costrutti sintattici, la spaziatura dei paragrafi, la collocazione e la qualità delle illustrazioni.
I ragazzi sperimentano il lavoro di gruppo e sviluppano capacità analitiche e di osservazione.
Il progetto è di particolare interesse per la collaborazione innovativa tra editoria e sanità e per il coinvolgimento diretto e attivo dei bambini e dei ragazzi.

Referente: Dott.ssa Eleonora Pasqua e.pasqua@crc-balbuzie.it

Back to Top