schisi

Il disturbo
La schisi è una patologia che si manifesta attraverso una divisione o una fessura di un organo, a causa di una malformazione verificatasi durante il periodo di gestazione.
Le forme di schisi più diffuse sono:
• labioschisi: comunemente denominato “labbro leporino”, è una fessura che parte dal naso ed arriva al labbro superiore;
• palatoschisi: è una malformazione che si presenta come una fenditura più o meno estesa della parte anteriore del palato duro.

Esse possono compromettere diverse funzioni, quali la suzione, la deglutizione, la ventilazione dell’orecchio medio e lo stesso linguaggio.
Con riferimento al linguaggio, gli errori di articolazione sono rappresentati prevalentemente da omissioni di suoni e/o sostituzioni di suoni semplici con suoni nasali (dovute alla fuga d’aria nel naso).


Valutazione e diagnosi
La diagnosi di schisi viene effettuata dal foniatra o dall’otorinolaringoiatra mediante la raccolta dei dati anamnestici e attraverso l’osservazione effettuata nell’ambito della visita specialistica.


La nostra proposta clinica

E’ fondamentale per i bambini affetti da esiti di schisi iniziare la terapia precocemente, affinché venga agevolata la loro capacità di autocorrezione.
La terapia prevede, attraverso il gioco, lo svolgimento, con la guida del logopedista, di una serie di esercizi, tra i quali quelli di potenziamento dei muscoli interessati, di sviluppo della motilità ed elasticità del velo, di soffio, di impostazione corretta dei suoni del linguaggio.

Back to Top